Quali sono le fasi di una procedura di trapianto di capelli?

Novembre 27, 2020 Non attivi di admin

Il trapianto di capelli comporta la rimozione di piccoli innesti di punch dal cuoio capelluto che porta i capelli o un pezzo più grande di questo cuoio capelluto da un'area donatrice e il taglio di questo in pezzi più piccoli da utilizzare come innesti. Questi innesti vengono quindi trasferiti in un'area calva o diradata del cuoio capelluto. Gli innesti creati in questo modo differiscono per dimensioni e forma. Gli innesti a punzone di forma rotonda contengono solitamente circa 10-15 peli. Il mini-innesto molto più piccolo contiene da due a quattro capelli; e il microinnesto, da uno a due capelli. Gli innesti a fessura, che vengono inseriti nelle fessure create nel cuoio capelluto, contengono da quattro a 10 capelli ciascuno; Gli innesti in strip sono lunghi e sottili e contengono 30-40 capelli.

Generalmente, possono essere necessarie diverse sessioni chirurgiche per ottenere una pienezza soddisfacente e di solito si consiglia un intervallo di guarigione di diversi mesi tra ogni sessione. Potrebbero essere necessari fino a due anni prima di vedere il risultato finale con una serie completa di trapianti. La quantità di copertura di cui avrai bisogno dipende in parte dal colore e dalla consistenza dei tuoi capelli. I capelli ruvidi, grigi o di colore chiaro offrono una copertura migliore rispetto ai capelli fini e di colore scuro. Il numero di plug grandi trapiantati nella prima sessione varia da individuo a individuo, ma la media è di circa 50. Per mini-innesti o microinnesti, il numero può arrivare a 700 per sessione.

Appena prima dell'intervento chirurgico, la "zona donatrice" verrà ridotta in modo che gli innesti possano essere facilmente accessibili e rimossi. Per gli innesti con punch, il medico può utilizzare uno speciale strumento simile a un tubo in acciaio al carbonio affilato che spinge l'innesto rotondo fuori dal sito donatore in modo che possa essere sostituito nell'area da coprire, generalmente l'attaccatura dei capelli frontale. Per altri tipi di innesti, il medico utilizzerà un bisturi per rimuovere piccole sezioni di cuoio capelluto portante i capelli, che saranno divise in piccole sezioni e trapiantate in piccoli fori o fessure all'interno del cuoio capelluto. Quando vengono effettuati gli innesti, il medico può iniettare periodicamente piccole quantità di soluzione salina nel cuoio capelluto per mantenere la corretta resistenza della pelle. I fori del sito donatore possono essere chiusi con punti: per gli innesti a perforazione, un singolo punto può chiudere ogni sito di perforazione; per altri tipi di innesti, risulterà una piccola cicatrice dritta. I punti sono solitamente nascosti con i capelli circostanti.

Per mantenere una sana circolazione nel cuoio capelluto, gli innesti vengono posizionati a circa un ottavo di pollice l'uno dall'altro. Nelle sessioni successive, gli spazi tra i tappi verranno riempiti con innesti aggiuntivi. Il medico presterà molta attenzione nella rimozione e nel posizionamento degli innesti per garantire che i capelli trapiantati crescano in una direzione naturale e che la crescita dei capelli nel sito donatore non sia influenzata negativamente.

Al termine della sessione di innesto, il cuoio capelluto sarà pulito e coperto con una garza. Potrebbe essere necessario indossare una benda di pressione per un giorno o due. Alcuni medici consentono ai loro pazienti di riprendersi senza bendaggi.

Espansione dei tessuti

Un'altra tecnica utilizzata nel trattamento della calvizie è chiamata espansione dei tessuti. I chirurghi plastici sono i leader nell'espansione dei tessuti, una procedura comunemente utilizzata nella chirurgia ricostruttiva per riparare le ustioni e le lesioni con significativa perdita di pelle. La sua applicazione nella chirurgia del trapianto di capelli ha prodotto risultati straordinari con una copertura significativa in un lasso di tempo relativamente breve.

In questa tecnica, un dispositivo simile a un palloncino chiamato espansore tissutale viene inserito sotto il cuoio capelluto portante i capelli che si trova accanto a un'area calva. Il dispositivo viene gradualmente gonfiato con acqua salata per un periodo di settimane, provocando l'espansione della pelle e la crescita di nuove cellule della pelle. Ciò causa un rigonfiamento sotto il cuoio capelluto portante, soprattutto dopo diverse settimane.

Quando la pelle sotto i capelli si è allungata abbastanza, di solito circa due mesi dopo la prima operazione, viene eseguita un'altra procedura per portare la pelle espansa a coprire l'area calva adiacente. Per ulteriori informazioni sull'espansione dei tessuti, chiedi al tuo chirurgo plastico la brochure dell'American Society of Plastic Surgeons, Inc. intitolata Espansione dei tessuti: creazione di una nuova pelle dal vecchio.

Chirurgia del lembo

La chirurgia del lembo del cuoio capelluto viene eseguita con successo da più di 20 anni. Questa procedura è in grado di coprire rapidamente ampie aree di calvizie ed è personalizzata per ogni singolo paziente. La dimensione del lembo e il suo posizionamento dipendono in gran parte dagli obiettivi e dalle esigenze del paziente. Un lembo può fare il lavoro di 350 o più innesti di punzonatura.

Una sezione di cuoio capelluto calvo viene tagliata e un lembo di pelle portante i capelli viene sollevato dalla superficie mentre è ancora attaccato a un'estremità. Il lembo porta i capelli viene portato nella sua nuova posizione e cucito in posizione, pur rimanendo "legato" al suo apporto di sangue originale. Man mano che guarisci, noterai che la cicatrice è mimetizzata, o almeno oscurata, dai capelli spostati, che crescono fino al bordo dell'incisione.

Negli ultimi anni, i chirurghi plastici hanno compiuto progressi significativi nelle tecniche del lembo, combinando la chirurgia del lembo e la riduzione del cuoio capelluto per una migliore copertura della corona; o con espansione tissutale, per fornire una migliore copertura frontale e un'attaccatura più naturale.

Riduzione del cuoio capelluto

Questa tecnica è a volte indicata come chirurgia del lembo di avanzamento perché le sezioni del cuoio capelluto portante i capelli vengono tirate in avanti o "avanzate" per riempire una corona calva.

La riduzione del cuoio capelluto serve per la copertura delle aree calve nella parte superiore e posteriore della testa. Non è utile per la copertura dell'attaccatura dei capelli frontale. Dopo che il cuoio capelluto è stato iniettato con un anestetico locale, viene rimosso un segmento di cuoio capelluto calvo. Il modello della sezione del cuoio capelluto rimosso varia ampiamente, a seconda degli obiettivi del paziente. Se è necessaria una grande quantità di copertura, i medici generalmente rimuovono un segmento di cuoio capelluto a forma di Y rovesciata. Le escissioni possono anche avere la forma di una U, un ovale appuntito o qualche altra figura.

La pelle che circonda l'area ritagliata viene allentata e tirata, in modo che le sezioni del cuoio capelluto portante i capelli possano essere unite e chiuse con punti di sutura. È probabile che a questo punto sentirai un forte strattone e un dolore occasionale.